APRILIA-MELANDRI, SEPARATEVI !

prima giornata a sepang test invernali classe motoGPSe a Phillip Island ci fosse stato Marco Melandri a bordo dell’Aprilia RSV4 Superbike, si sarebbe giocato la doppietta come nel 2014. Invece è in MotoGP, in ultima posizione ai test di Sepang, a oltre 2 secondi dal compagno di squadra. Sicuramente è stato più facile per Bautista passare da Honda ad Aprilia, che per Marco trovare il feeling con le Bridgestone, o con le Michelin, come per altro si riscontra anche in casa Yamaha Forward fra Baz e Bradl, e in Honda – Drive M7 Aspar – fra Laverty e Hayden. I tempi di Melandri sono pressoché gli stessi realizzati lo scorso anno sulla pista malese con l’Aprilia SBK, che sia quindi un “limite” del pilota ?

Fausto Gresini non offre una risposta diretta: “Marco è la stessa persona che ho avuto in squadra nel 2006, uno che si pone molti interrogativi, un ragazzo sensibile. Le indicazioni tecniche che ha fornito nei test sono le stesse di Bautista, pur andando più piano. Ha delle difficoltà oggettive, in questo momento è sfiduciato e se guardiamo la classifica vediamo che non è un problema di moto.” Nelle corse la fiducia fra pilota e team è la chiave di Volta: se la perdi, da una parte o dall’altra, è finita.

“Un campione non diventa un brocco dall’oggi al domani”, afferma Silvano Galbusera che, prima di lavorare con Valentino Rossi come capotecnico, ha trascorso due stagioni con Melandri in BMW: “Bautista non lo conosco personalmente, ma so chi è Marco: in classifica ha il potenziale per stargli davanti o, male che vada, giocarsela alla pari. Il bravo tecnico, per tirare fuori il meglio dal pilota, deve saperlo mettere nella corretta condizione psicologica, ancora prima che tecnica. L’ambiente, il team, possono contribuire a ricostruire un pilota, ma possono anche abbatterlo definitivamente. L’unica cosa che so per certo è che lui (Marco, ndr) sa andare davvero forte”.

E tornare in SBK ? Aprilia smentisce qualsiasi voce in merito alla sostituzione di Marco con Torres e non prevede la possibilità di una terza moto in pista. L’unica casa motociclistica che potrebbe sostenere uno sforzo simile è Ducati: “L’esperienza passata di Melandri con Ducati è stata travagliata, ma è anche vero che oggi c’è l’ingegnere Dall’Igna che in Aprilia l’aveva voluto fortemente – sostiene Stefano Cecconi, Team Principal dell’Aruba.it Racing Ducati SBK – Personalmente credo che Marco, per le sue caratteristiche, sia un pilota che ha bisogno di tempo per cucirsi la moto addosso, cambiare nuovamente mezzo rischierebbe di peggiorare la situazione.” Quel che conta, oggi, è che Aprilia e Melandri trovino una soluzione a un “dramma sportivo”, perchè stiamo parlando di una collaborazione che non avvantaggia nessuno dei due. Un po’ di buon senso potrebbe salvarli entrambi da un fallimento che ha già mostrato il suo volto.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Email this to someonePrint this page

30 risposte a “APRILIA-MELANDRI, SEPARATEVI !

  1. Meteor 02, vedo con piacere che non sei riuscito a cogliere il senso del mio commento . La frase “purtroppo per lui ha un Aprilia “non era per sminuire l’Aprilia che comunque in questo momento non ha il potenziale per entrare tra i primi dieci …. Era per dire che non ha la scusa del “cancello” come quando era in Ducati …. E comunque Stoner con il cancello lottava per il titolo …
    Ps. Melandri con la d16 se non sbaglio una volta arrivò tra i primi 5 …. Con questa Aprilia se lo sogna il quinto posto .

  2. GRANDECASEYPDUCATI
    purtroppo per lui ha un aprilia????
    se non sbaglio l’aprilia open è arrivata piu volte davanti alla ducati uff…. e sempre se non sbaglio la moto wsbk di aprilia non è a ZERO vittorie come la wsbk ducaudi , se non te ne fossi accorto APRILIA è una moto italiana con proprietà italiana e scommetto che melandri riuscira a far meglio in aprila di quanto fatto con ducati.

  3. Secondo me Melandri e’ entrato in un vicolo cieco … Tornare in sbk al posto di chi ? Non è giusto togliere il posto ad altri perché lui in moto gp non è competitivo . Parliamoci chiaro , in MotoGP e’ stato competitivo solo un anno con gresini poi e’ scomparso . Adesso si ritrova in una situazione simile al 2008 con Stoner in Ducati solo che adesso purtroppo per lui ha un Aprilia ……

  4. Scusate. Ma Melandri, sbaglio o era contrario al ritorno in MotoGP ? È stato imposto da Aprilia?

  5. @curricurri64
    Scusa,niente ufficialità,era solo un’indiscrezione.Per ora Thailandia

  6. Scusa Max,ero preso dalla lettura del post che non ho considerato che la risposta era nel titolo.

  7. @robertovinci – la soluzione…è nel titolo! Una eventuale separazione permetterebbe di offrire ad Aprilia e a Melandri un’opportunità ulteriore e non si sprecherebbero due talenti italiani.

  8. Ciao Max!
    Ma secondo te quale potrebbe essere la soluzione al dramma sportivo?
    Io non vedo vie d’uscita,la vedo buia buia per Melandri
    @curricurri64
    hanno appena ufficializzato,Bayliss per le prossime 3 gare

  9. Non volevo togliere nulla a Biaggi….ho risposto solo con polemica a chi critica aspramente (per carita’ e’ legittimo) Melandri….Pero ‘ ribadisco il mondiale del 2012 Biaggi (eta’ o non eta’) l’ha vinto perché il compagno gli ha regalato dei punti! Non hai vinto sei un pilota mediocre (va’ bene) ma vincere perché un altro pilota ti cede la posizione (legittimo da parte della squadra) ma il pilota beneficiario praticamente ruba il mondiale…contenti voi|

  10. @curricurri64 – no, al momento farà solo Thailandia, il resto è tutto da decidere!

  11. max,si dice ke alla fine sarà troy a sostituire giuliano anke x gli altri 3 gp.ti risulta?confermi?

  12. robertorsm,purtroppo o x fortuna conta il nome ke vince il mondiale,nn le gare.biaggi ,ke aveva un età”avanzata”,x vincere doveva puntare sulla regolarità.nel mondiale vinto x mezzo punto era in lizza anke melandri.

  13. Riguardo Biaggi…l’ultimo mondiale SBK è piu’ che meritato x tanti motivi…anche se l’avesse vinto Sykes l’avrebbe meritato,ma puo’ vincere uno solo.Chi ricorda i punti ceduti da Laverty..Dimentica quelli ceduti da Baz a Tom.
    Riguardo Melandri…se ritorna in SBK,benvenga…è sempre un pilota molto veloce…pero’ senza togliere il posto a nessuno,mi auguro.

  14. Biaggi in sbk (2) titoli in 6 anni Melandri 0 tituli in 4 anni, come vittorie pero’ (21 contro 19) con due anni in meno di gare in sbk! Forse allora anche Biaggi non e’ quel fenomeno della sbk! Poi il secondo titolo (visto che si parla di favori) l’ha vinto perché Laverty in un paio di occasioni l’ha fatto passare e con quei punti ci ha vinto pure il mondiale. Trucchi a sfavore di bIAGGI. ? Ma se ha vinto un mondiale con il compagno che faceva il prego si accomodi….forse sarebbe meglio stare un po’ più calmi…

  15. pilota molto sfortunato nelle scelte(moto gp kawasaki(o ayata)poi con ducati…………..con sbk yamaha l’anno dopo lo lascio’ a piedi perche’ si ritiro’ dalla sbk ,bmw anno di esordio quasi perfetto l’anno dopo si ritiro’ la squadra uffic.e per ultimo aprilia)come le volete chiamare tutte queste esperienze che ha avuto gli e’ sempre successo qualcosa e questo e’ un dato di fatto ma,cmq un grande pilota sensa dubbio

  16. No per favore non togliete Torres, sembra un giovane arrembante!!

    Secondo me avrà un grande futuro in SBK!

  17. Dalla serie mettersi la zappa sui piedi è dir poco,perchè già sapendo il caratterino di entrambi c’era da aspettarselo!.Però magari con la paternità di entrambi si pensava meglio!,invece siamo sempre lìì……………………………..due galli nello stesso pollaio…………….mhmhmhmhmhmhhm.

  18. Ma di cosa parli Murano 35? I truschini di Rossi? Cosa sono biscotti ? Anche in SBK rosicate: i tre mondiali (minimo!!!!) che poteva vincere Biaggi in Moto GP….ma x favore! Segui le telenovelas che è meglio.

  19. Vorrei ricordare a qualcuno che Melandri nel 2005 arrivò secondo nel mondiale MOTOGP alle spalle di Valentino, mentre Biaggi, Honda HRC, arrivò 5°….quindi tanto scarso non è !! Poi quest’anno l’Aprilia non doveva partecipare al mondiale SBK e spostò Melandri in MOTOGP perchè sotto contratto. Poi Aprilia ha creato un team non ufficiale con Haslam e Torres per il mondiale SBK. Inoltre, ricordatevi l’ultimo mondiale vinto da Biaggi con mezzo punto di vantaggio su Tom Sikes come avvenne……fermarono Laverty, in testa all’ultima gara, per far si che Biaggi guadagnasse quei punti necessari per vincere il mondiale…. Bella sportività, io non esulterei più di tanto…

  20. Comunque quest’anno l’Aprilia non voleva partecipare al mondiale SBK e Melandri è stato dirottato in MOTOGP dalla casa poichè sotto contratto. Poi in seguito ha creato quella scuderia in SBK, con nuovi piloti, Haslam e Torres… Vorrei inoltre ricordare a qualcuno che nel 2005, Melandri arrivò secondo nel mondiale MOTOGP dietro a Valentino ed il grande, non per me, Biaggi, arrivò 5°…. quindi tanto scarse non è. Poi ricordiamo il mondiale vinto da Biaggi in SBK, se il suo compagno Laverty non si fermava a bere il caffè durante la gara, per farsi superare da Biaggi, il mondiale sarebbe andato alla verdona di Tom Sikes….

  21. aprilia ha dato l’opportunità a questo pi…lota di tornare in moto gp (cosa che altrimenti non sarebbe mai più successa), su una moto nuova, che nei primi test prende solo un secondo dalla prima delle open..melandri si dovrebbe godere questo inaspettato regalo e non fare la vittima sacrificale…SVEGLIATI

  22. in aprilia sbk nn conviene avere 2 punte,si darebbero fastidio,haslam ha dimostrato di saper vincere subito e torres sembra un ottimo deb.nn credo ke melandri possa tornare in ducati,anke li sembrano apposto.gli conviene trovare subito la condizione x stare almeno con bautista.deve fidarsi delle gomme e riprendere le misure con i freni.ma il tempo passa…

  23. Ci sarà pure stato un motivo quando, qualche anno fa, ha abbandonato la motoGP per andare nella più abbordabile SBK…..

  24. basta guardare il Palmares di Biaggi e quello di quel brocco di Melandri e capirete….ricordando che Max senza i truschini di Rossi avrebbe vinto minimo tre mondiali in MotoGP …fossi in Aprilia caccerei quell’incapace di Melandri e farei correre Biaggi , almeno così qualche soddisfazione se la potrebbero togliere…ma con quel somaro in sella è impossibile…poi metà delle gare che fa le finisce sdraiato…modesto e inconsistente

  25. forse x melandri sarebbe il momento di smettere, ma ci sono di mezzo i lilleri

  26. Melandri si è messo da solo in questa situazione, ora sono cavoli suoi

  27. Iniziamo col dire che melandri è un buon pilota ma nulla di più…ha sempre trovato scuse stile biaggi ma non ha mai avuto un dito ne di biaggi ne un unghia di rossi e neppure un capello di capirossi..ha sempre cercato di denigrare chi vinceva italiani compresi mettendo in giro voci assurde..diciamo che rosica molto sulla bravura degli altri…nel paddok non lo sopporta nessuno ..gli è sempre mancata l’ umiltà..per me motogp o sbk non cambia tanto sarebbe meglio lasciasse il posto a gente più giovani e capaci..

  28. Il peggior incubo di Melandri si è avverato.Più volte ha affermato che non sarebbe tornato in Motogp per fare numero..ma, ahimè è quello che si sta verificando, almeno in questi recenti test.
    Si è messo in una situazione difficile, visto che i contratti in SBK sono fatti.Haslam e Torres restano li.In Ducati non penso si sia fatto degli amici per cui l’unico è cercare di collaborare con Biaggi e tirar fuori qualcosa di buono dalla nuova moto, anche e soprattutto in vista del 2016.

  29. Melandri è sempre stato un pilota sopravvalutato, non è un campione, ha sempre cambiato casa motociclistica ma non è mai riuscito ad emergere. L’anno scorso ci ha messo una vita a capire la RSV e Guintoli è giusto che abbia vinto il mondiale. Forse sarebbe stato meglio che avesse accettato l’aiuto di Max Biaggi per collaudare la MOTOGP, lui è vero è stato un “ROMPIBALLE” ma ha dimostrato di essere un vero campione che anche oggi in SBK non sfigurerebbe di certo !!!!

  30. Se Melandri avesse fatto dichiarazioni + “morbide” senza rimarcare che non era Max a sviluppare la moto ma LUI, forse oggi lo si criticherebbe meno. Probabilmente con + collaborazione tra i due oggi starebbe messo un pochino meglio. Il problema rimane ed oggi tornare indietro è quasi impossibile. Il 15 c.m. ci sono i test a Losail, se migliorerà forse il “castello” rimarrà in piedi, se continua a prendere 2.5 sec credo che, in un modo o in un’altro, obbandonerà. Credo che in lui ci siano ancora scorie pesanti sull’analogo periodo passato in Ducati con Stoner ma, senza togliere nulla a Bautista, Stoner era Stoner, 2.5 sec da Bautista sono fin troppi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *