RECORD MONDIALE E IL SOGNO SI AVVERA

La straordinarietà di quest’impresa è la premessa. Luca Colombo è l’uomo del record mondiale, ma chi è costui ? È il miglior rappresentante dei sognatori, con una grande passione per il motociclismo e una determinazione ancora più forte. “Forse non ti ricordi di me, abbiamo condiviso il box tanti anni fa insieme all’amico Ghioni”, mi dice al telefono. Se è così ci siamo sicuramente divertiti un sacco, perché l’atmosfera era quella giusta. Luca correva su pista con una Honda CBR 600, ma a un certo punto…”Abitando sul lago di Como mi è venuta l’idea di attraversarlo in moto”, mi dice ridendo. E così un anno e mezzo fa è partito il progetto, con gli amici Giorgio Lumini e Carlo Gelmi: il primo è un gran bravo preparatore di motori, il secondo è un genio artigianale che ha realizzato una moto elettrica per farla correre al Tourist Trophy. “Quando ho visto il video di Robbie Maddison che guidava una moto sull’acqua ho pensato al record mondiale” e dopo una lunga serie di test ecco il trionfo di Luca Colombo: 5,5 km su acqua dolce, alla media di 20 metri al secondo e con punte velocistiche di 80 km/h. La Suzuki-scafo è partita trovando il lago piatto alle 9.35 di domenica da Gravedona ed arrivando a Colico alle 9.43, con un pubblico incuriosito ad incoraggiare l’evento. Avevo visto una cosa simile quando ero a Donington, in televisione; il protagonista era Guy Martin, “Ma lui fece solo un’ottantina di metri”, precisa Luca. Continua a leggere