LE LINEE GIUSTE PER UN GIRO VELOCE AL MUGELLO

Bello vedere le piste affollate di amatori: uno guarda le gare in TV e poi gli sale la voglia di girare in pista, è così per tutti. Questo week end sono stato al Mugello ospite del Silkolene Riding Day e ho incontrato circa 450 “smanettoni”. In tutto saranno stati cinque o sei quelli capaci di abbassare il loro tempo sul giro sotto ai 2 minuti, un altro 30% girava entro il 2 e 10″, poi gli altri salivano coi tempi. Ecco perché nel box dove era presente Lorenzo Lanzi a spiegare il “giro perfetto”, c’era interesse e curiosità. Oggi è un pilota del campionato italiano SBK, ma ha alle spalle una carriera mondiale e qui, sulla pista toscana, è uno di quelli che gira vicino all’1 e 50″; consigli da dare quindi ne ha davvero tanti. Provo a riassumervi le cose importanti, utili magari a chi al Mugello andrà a girarci nelle vacanze di agosto. Sul rettilineo, prima della salita, si passa sopra alle strisce verniciate, quelle immediatamente dopo il muretto dei box, per tagliare lo scollino puntando a sinistra per il punto di frenata; con la moto leggermente piegata si va a smorzare la tendenza all’impennamento, perché con un mille si superano i 300 all’ora, ma si alza ugualmente ! Continua a leggere