AUSTRALIA: SUPERBIKE CONTRO MOTOGP

db28a9c5-685a-4739-a32e-09a203c21d91Superbike e MotoGP hanno girato sulla stessa pista a distanza di poche ore e in condizioni molto simili. Il primo pensiero va al cronometro: in quanto hanno girato ? Tra Vinales (Suzuki) e Sykes (Kawasaki) non ci sono nemmeno 2 secondi. Siamo solo al primo giorno di prove della SBK, contro i tre svolti dalla categoria regina, è la ragione per cui credo che già domani, meteo permettendo, il gap si riduca un altro po’. Ovvio, le nuove Michelin e l’elettronica meno sofisticata della MotoGP hanno la loro influenza, però mi convinco sempre più di una cosa: l’esasperazione tecnica del prodotto di serie ha raggiunto livelli notevolissimi. “Le case motociclistiche progettano il meglio per i loro prodotti e i telai offrono basi decisamente difficili da migliorare tecnicamente “, afferma Giuseppe Andreani, che, con Andreani Group, mette a punto le sospensioni della gran parte di moto presenti nel paddock. “Le forcelle per la SBK hanno un costo contenuto entro i 10.000 euro, in MotoGP è tutto libero e ogni prodotto è sviluppato sulle necessità delle singole case. Dispongono dell’ultima novità e della migliore tecnologia”. Continua a leggere